AREA RISERVATA

  SAGRE E FESTE SOSTENIBILI

Cos’era

Le sagre e le feste di paese sono momenti di divertimento e aggregazione per i cittadini. Ma nessuno pensa all’impatto ambientale di un pomeriggio in piazza, provocato, ad esempio,  dall’eccesso di rifiuti spesso non riciclabili. Da una riflessione su questo problema è nato il progetto Sagre e feste sostenibili in alcuni oratori che, in occasione delle loro feste, hanno sostituito i tradizionali piatti di carta con stoviglie fatte con materiali compostabili. Questi rifiuti, a fine giornata, sono stati smaltiti con gli scarti organici attraverso i consueti canali della raccolta differenziata.

 Chi ha coinvolto

Sono stati coinvolti i Comuni di Bellusco, Mezzago, Cornate d’Adda e Ornago, con i relativi oratori. Il coordinamento del progetto è stato curato da Fondazione Idra.

 Quando si è svolto

Tra il 2006 e il 2010.

Dove si è svolto

In occasione delle feste degli oratori dei comuni di Bellusco, Mezzago, Cornate d’Adda, e Ornago.

 Come si è sviluppato

Nel corso delle feste degli oratori è stata prevista la fornitura di stoviglie compostabili e sacchi in Mater-BiTM per la raccolta differenziata dell’organico. Il progetto è stato un successo perché ha coinvolto attivamente tutti i cittadini nella raccolta differenziata dei rifiuti che, in questo modo, sono tornati riutilizzabili.

Documento senza titolo